Branding

Il branding è il processo di creazione e costruzione di un brand, orientato a plasmare la percezione che i consumatori hanno di un'azienda. Parliamo di un insieme di strategie che comunicano all'esterno, al cliente, al lettore, al passante, al pubblico per creare consapevolezza e reputazione attorno ad un'azienda e ai suoi prodotti o servizi.

Investire sul branding per raccontare ai potenziali clienti chi siamo, i nostri valori, la nostra storia, spingendoli a scegliere noi e non i nostri concorrenti.

Per farlo non si può lasciare al caso o all’improvvisazione una strategia che va invece delineata e strutturata nel tempo, attraverso precise modalità di studio dei valori e dei punti di forza del proprio brand.

Perché il branding è importante?

Fare branding è importante perché le persone spesso scelgono i prodotti in base al valore percepito piuttosto che al loro valore effettivo.

Con una corretta strategia di branding le aziende possono aumentare il valore percepito dei loro prodotti, stabilire relazioni con i loro clienti consolidandole in un legame permanente e duraturo.

Differenza tra il marchio e la marca.

In italiano il termine logo [dal greco λόγος – logos che significa "parola" e τύπος – typos che invece significa "lettera"] originariamente è l'abbreviazione di logotipo: in parole semplici, è la parte testuale pronunciabile del marchio. Diventato ormai d’uso comune anche per i non addetti ai lavori, "logo" indica un concetto più ampio ed è utilizzato come sinonimo di marchio. Più specificamente, il marchio è l'insieme degli elementi testuali e visuali con cui la marca si pone al proprio pubblico.

La marca può essere definita come l'insieme di valori, sensazioni, emozioni. Elementi che, presi nella totalità, rappresentano la decisione di un consumatore di scegliere un prodotto o un servizio rispetto a un altro.

  • Marchio: Identifica un'azienda nella sua forma più semplice tramite l'uso di un segno o di un'icona.
  • Identità: gli aspetti visivi che fanno parte della marca.
  • Marca (dall'inglese, brand): l'immagine emozionale dell'azienda percepita nel suo complesso.
Differenza tra marca e marchio. Marca, Identità e Marchio

Identità aziendale.

Per un’azienda che voglia acquisire credibilità agli occhi del proprio pubblico è importante presentarsi al meglio e avere un’immagine aziendale definita e originale che rispecchi la propria identità e comunichi i valori del brand.

Tutto ciò che propone un’attività e si rivolge ad una platea, non solo deve saper comunicare ma deve farlo con un linguaggio unico, coerente e riconoscibile.

Digital branding.

Da sempre legate al marketing tradizionale, la strategia di branding risente oggi anche delle tecniche di storytelling ed empatia emozionale proposte nella vita quotidiana dai social network.

In quest’ottica diventa quindi indispensabile per aziende, imprenditori e liberi professionisti studiare una presenza intelligente sui canali Social. Non essere online significa oggi essere invisibili a molti, mentre rafforzare il proprio brand sui social aiuta ad aumentare una buona reputazione digitale, ad attirare nuova clientela e a creare nel tempo un'immagine positiva e professionale.

Oltre alla garantire visibilità, essere attivi sui social e mostrare un’immagine chiara e veritiera della propria attività, permette infatti al committente di definire un rapporto stretto con clienti reali e potenziali.

Una strategia di branding forte diventa in questo senso il punto di partenza indispensabile per chiunque voglia proporsi al pubblico, sia online che nella vita offline, e distinguersi dalle tante altre realtà attive nello stesso business.

0%
degli esseri umani apprende meglio le informazioni quando sono presentate in formato visivo
- COSTRUISCI LA TUA IDENTITÀ VISIVA -

Richiedi una consulenza per la tua Brand Identity.

Accetto l'informativa sulla privacy