Creare un logo

Creare un logo • Grafico Roma Claudio Troisi

Il logo è l’anima ed il volto di ogni azienda, società o professionista.

Poiché rappresenta il simbolo distintivo e rappresentativo, il suo design è estremamente importante. Una corretta progettazione e realizzazione permette al logo di essere una potente risorsa. La progettazione e la successiva creazione grafica di un marchio richiede molto più di un semplice disegno grafico. Come ogni tipologia di lavoro che implica una serie di competenze specifiche, il logo design richiede molto esperienza ed altrettanta pratica per realizzare progetti di successo.

Esistono dei punti cardinali da cui partire o muoversi per progettare e creare un logo.

Carta e matita

Creare logo a matitaIl primo passo fondamentale nella progettazione di un logo efficace è fare degli schizzi preliminari con la cara vecchia matita. Non esiste una regola o un numero definito di bozze da realizzare, si può partire da 10/20 schizzi o idee che poi si articoleranno per creare variazioni delle idee originali. Tenendo presente che l’idea geniale può venire anche alla prima bozza!

Punto importante è: se nulla sembra funzionare, inizia da capo e comincia a disegnare nuove idee!

Una verità incontrovertibile è che un efficace graphic designer spenderà più tempo sulla realizzazione preliminare rispetto a qualsiasi altra fase del processo di progettazione.

Creare equilibrio

L’equilibrio è importante nel design del logo, perché la nostra mente, naturalmente, percepisce un design equilibrato come piacevole ed accattivante.

Mantenete il vostro logo equilibrato per mantenere il peso della grafica, colori e dimensioni uguali su ogni lato.

Per quanto sia vero che la regola dell’equilibrio può (e deve) a volte essere infranta, è giusto ricordare che il logo sarà visto dalle masse, non solo dai grafici professionisti o dagli esperti di design, quindi mantenere un design equilibrato è l’approccio più sicuro.

Le dimensioni contano

Quando si tratta di design del logo, le dimensioni contano. Un logo deve apparire impeccabile ed essere leggibile in tutte le dimensioni.

Un logo perde di efficacia se perde definizione quando ridimensionato in formati piccoli; al contrario il logo deve risultare in maniera ottimale quando viene utilizzato per i formati più grandi. Il modo più semplice per determinare se un logo funziona in tutte le dimensioni è quello di testarlo in prima persona. Provare a rimpicciolirlo in formato biglietto da visita oppure fare una stampa in grande formato.

Uso del colore

La teoria del colore è complessa, ma i progettisti che conoscono le basi sono in grado di utilizzare il colore a loro vantaggio.

Le regole di base da tenere a mente sono:

› Usa colori uno accanto all’altro sulla ruota dei colori;
› Non utilizzare colori troppo luminosi che possono infastidire la vista;
› Il logo deve risultare bene in scala di grigi in bianco e nero ed in due colori.

Conoscere la psicologia dei colori, che tipo di sentimenti e stati d’animo evocano, sicuramente è un fattore importante nel creare un logo. E’ un punto che va tenuto in considerazione quando si tentano diverse combinazioni di colori oppure quando si cerca di abbinare il colore alla sensazione che il marchio vuole trasmettere. Giocare con i colori dedicati è una buona idea considerando che alcune marche sono riconoscibili unicamente dal loro colore distintivo.

Lo stile deve rappresentare la società

È possibile utilizzare diversi stili di design durante la creazione di un logo ma per scegliere quella più appropriata è necessario avere più informazioni possibili sul cliente.

Una recente tendenza nel design del logo è il flat design, colori pastello, stile piatto senza sfumature. Per quanto un stile minimal e flat possa essere utilizzabile per la maggior parte dei loghi, non sempre il cliente condivide i nostri stessi gusti.

Tipografia

La scelta del tipo di font e le dimensioni, è molto più difficile di quanto molti grafici principianti si rendano conto. Se il vostro logo include testo, sia che esso faccia parte del logo sia che venga utilizzato come slogan, avrete bisogno di trascorrere del tempo ricercando e provando diversi tipi di font prima di prendere una decisione definitiva.

Vanno considerati tre aspetti fondamentali nella scelta di un font per creare un logo:

› Evitare i font più comunemente utilizzati, (quali Comic Sans N.d.A.) altrimenti il vostro disegno potrebbe apparire un’opera di dilettanti.
› Assicurarsi che il carattere sia leggibile quando viene ridimensionato;
› L’utilizzo di un solo font sarebbe l’ideale, al massimo utilizzatene due.

Da prendere in considerazione è l’utilizzo di un carattere personalizzato. Più è originale il carattere, più si distinguerà il marchio. Esempi di loghi di successo che hanno un carattere personalizzato sono Yahoo!, Twitter, e Coca Cola.

L’obiettivo è il riconoscimento

Logo Mc Donald'sIl punto focale nel creare un logo è quello di rendere riconoscibile il marchio. Come si fa a ad ottenere questo?

Beh, varia da caso a caso, ma il risultato ottimale si ha quando una persona associa mentalmente il logo con l’azienda che rappresenta. Un esempio su tutti è il logo di Mc Donald’s.

La chiave per creare un logo e renderlo popolare e riconoscibile è quella di combinare tutti gli elementi sopracitati: dimensioni, lo stile, il colore, la tipografia e originalità.

Per provare facilmente a determinare se il logo è abbastanza riconoscibile è quello di invertirlo utilizzando qualsiasi software di progettazione grafica e vedere se si può ancora riconoscere la marca.

IMPORTANTE
Un punto che viene omesso in molti articoli su come creare un logo è che spesso si incappa in clienti che, pur avendo poca pratica ed esperienza nel progettare un logo, si ostinano ad imporre le proprie linee guida, dando origine così a loghi non correttamente progettati ed eseguiti.
HAI BISOGNO DI UN LOGO?
Cerchi un logo moderno e accattivante oppure vuoi dare nuova vita al tuo vecchio logo?
Troveremo insieme una soluzione.

Coraggio di essere diversi

Per distinguersi dalla concorrenza, è necessario distinguersi come grafico con un proprio stile. Invece di copiare un altro disegno bisogna cercare di essere innovativi e distinguersi dalla folla. Il modo più semplice per essere diverso è quello di provare ad infrangere le regole di progettazione e prendere rischi. Provare una varietà di stili per trovare quello che funziona meglio per il vostro cliente. Provare diverse combinazioni di colori fino a trovare quello che rende il vostro design davvero originale.

Mantenere la semplicità

swoosh nikeUn punto che per me è una regola di vità è: più semplice sarà il logo è più sarà facilmente riconoscibile. Ad esempio, il baffo della Nike è estremamente semplice come logo ed è anche uno dei più riconoscibili nel mondo.

Tenere sempre presente la regola della semplicità per gestire al meglio fin dall’inizio il processo di progettazione soprattutto quando si inizia a scarabocchiare qualche schizzo. Bisogna lavorare sull’essenziale e lasciare fuori tutti gli elementi non necessari.

Tralasciare gli effetti

Adobe Illustrator, Corel Draw, Photoshop e altri programmi di grafica sono strumenti estremamente potenti e hanno molti filtri ed effetti che è possibile applicare ad un logo, ma evitare di farlo è una scelta saggia! Ci saranno progetti in cui sarà possibile utilizzare effetti di varia natura ma preferibilmente non per la progettazione di un logo.

Lo sviluppo di un progetto

Per produrre loghi di alta qualità, è necessario sviluppare il proprio processo di progettazione. Il percorso da seguire include alcune fasi:
› Ricerca
› Generare idee
› Schizzi preliminari
› Sviluppare disegni vettoriali
› Invio al cliente
› Aggiungere o rimuovere tutto ciò che il cliente vuole
› Finalizzare la progettazione e ripresentare al cliente

Questo aiuterà ad ottimizzare il lavoro, organizzare, mantenere la messa a fuoco, e fornire una migliore qualità e risultati più coerenti con ogni lavoro.

Ispirazione

L’ ultimo punto per creare un logo efficace è abbastanza semplice: non copiare il lavoro di altri designer! Non c’è niente di sbagliato nel trarre ispirazione dai lavori di altri grafici ma copiare le idee o il lavoro di un’altro creativo è moralmente sbagliato.

Alert Title
Esistono decine di siti dove è possibile trovare loghi standardizzati e preconfezionati, purtroppo chi non vuole preventivare un investimento serio, venendo guidato solo dalla volontà di spendere poco, preferirà affidarsi a queste risorse, senza considerare l’importanza di un design ben progettato e dell’unicità del simbolo che dovrà rappresentarlo.